INPS: aliquote contributive 2019 per le aziende agricole

INPS: aliquote contributive 2019 per le aziende agricole

L’INPS (Istituto Nazionale della Previdenza Sociale) ha rilasciato la circolare n. 37 del 7 marzo 2019, con la quale comunica le aliquote contributive applicate, per il 2019, alle aziende che operano nel settore agricolo, che impiegano operai a tempo indeterminato, a tempo determinato e assimilati. L’aliquota contributiva per questo settore è fissata nella misura complessiva del 29,10%, di cui l’8,84% a carico del lavoratore.



Per le aziende agricole con processi produttivi di tipo industriale, anche per il 2019, l’aliquota contributiva dovuta al Fondo Pensioni Lavoratori Dipendenti (FPLD) resta al 32,30%, di cui l’8,84% a carico del lavoratore.
Oltre ai contributi INPS i datori di lavoro del settore agricolo dovranno versare per i propri dipendenti il contributo INAIL per l’assistenza infortuni sul lavoro. La circolare INPS n. 37/2019 fornisce le aliquote dei contributi INAIL dovuti a partire dal 1° gennaio 2019 così distribuite:
Contribuzione: Assistenza infortuni sul lavoro; Misura: 10,1250%;
Contribuzione: Addizionale infortuni sul lavoro; Misura: 3,1185%.

Restano pertanto invariate, anche per tutto il 2019, le aliquote contributive INAIL per gli operai agricoli dipendenti e le agevolazioni previste per le zone tariffarie nel settore agricolo.
Nella circolare è possibile reperire le nuove tabelle per il calcolo.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.